Regione Toscana, incentivi per giovani imprenditori

Supportare l’autoimprenditorialità giovanile attraverso l’erogazione di voucher per l’inserimento all’interno di uno spazio di coworking accreditato: questo l’obiettivo del bando pubblicato dalla Regione Toscana.

Possono richiedere i voucher i liberi professionisti di età compresa fra i 18 ed i 40 anni, titolari di partita IVA, con residenza o domicilio in Toscana, oppure i titolari di partita IVA da non più di tre anni, oppure gli iscritti agli albi di ordini e collegi professionali e gli iscritti alla gestione separata dell’INPS. I candidati devono presentare un piano economico d’impresa.

L’importo massimo del voucher è di massimo 4000 euro IVA inclusa di cui massimo 3000 euro per l’affitoo della postazione di coworking da sei mesi ad un anno, 500 euro per le spese di assicurazione delle attrezzature utili al lavoro (stampanti 3d, etc.), 500 euro per le spese di vitto e alloggio in caso di collaborazione con altri spazi di coworking in Italia o in uno dei paesi membri dell’Unione Europea.

Per i voucher che utilizzeranno come postazione di coworking una costituenda associazione verrà stilata una graduatoria a parte fino ad un massimo di 80 mila euro della dotazione finanziaria complessiva.

Obiettivo del bando è favorire la nascita di sinergie fra liberi professionisti per creare nuovi progetti imprenditoriali. I piani imprenditoriali verranno valutati in base alla qualità e alla coerenza del progetto, e all’innovazione e alle ricadute attese sul territorio.

Post recenti
Post in evidenza
Seguici
Cerca per tag
Archivio
  • Facebook Basic Square
  • YouTube Social  Icon

© 2017 All Rights Reserved

SEGUICI SU

  • w-facebook
  • White YouTube Icon